Welcome to Chirurgia Roma!

Welcome to Chirurgia Roma!

HOMEALLCONGRESSIFORUMSTAMPAVIDEOEVENTIACCOUNTCONTATTISTAFFPATOLOGIE

     Cerca



     Categorie Menu
· Tutte le Categorie
· Bariatrica
· Colon Retto
· Congressi
· Esofago
· Fegato e Pancreas
· Generale
· Incontinenza
· Mammella
· News
· Parete addominale
· Polmone
· Proctologia
· Prostata
· Rene
· Stomaco
· Testa e collo
· Tiroide
· Urgenze

     Utente
Nickname

Password

(Registrati)

     Annunci

   

Urgenze: Cosa è un ascesso. diagnosi e trattamento. Come si cura?

 Di - Sat, 23 Mar 2013 10:37

Cosa è un ascesso. diagnosi e trattamento. Come si cura?

Un ascesso è una raccolta di pus in uno spazio neoformato, a differenza dell'empiema che è una raccolta di pus in uno spazio già preesistente  (colecisti, appendice, etc). Un ascesso può raggiungere delle dimensioni notevoli e, mettendo sotto tensione le pareti dello spazio occupato, essere scambiato per una tumefazione solida entrando perciò in diagnosi differenziale con un tumore. Galien distingueva i "tumeurs dépassant la nature", come gli ascessi e "tumeurs contre nature", come appunto le formazioni cancerose.

Un ascesso generalmente segue ad una infezione ed é spesso accompagnato da una infiammazione localizzata o generalizzata.
In realtà spesso la diagnosi differenziale tra ascesso e tumore è abbastanza agevole, in quanto il tumore cresce generalmente in maniera silente, senza sintomi o segni obiettivabili all'esordio della malattia, con una progressione lenta ma inesorabile, mentre l'ascesso ha, al contrario, una evoluzione rapida con sintomi generali grossolani con febbre elevata con brividi intensi, indici infiammatori aumentati, dolore nella sede dell'ascesso spesso irradiato in altri settori del corpo, tumefazione più spesso di consistenza teso elastica e dolorosa, a differenza del tumore che è spesso duro-ligneo ed indolore.
La diagnosi viene fatta mediante ecografia o TC e, nei casi dubbi, agobiospia, che evidenzia in contenuto purulento della formazione.
A volte un ascesso può presentarsi nel contesto di un tumore (cancro-ascesso), rendendo difficile o ritardando anche di mesi la diagnosi.
La prognosi di un ascesso è legata alla sede (meglio gli ascessi superficiali che profondi) ed alle dimensioni, alle condizioni generali del paziente, agli antecedenti medici e chirurgici del paziente, al germe che ha prodotto l'ascesso ed all'aggredibilità radio/chirurgica*.
Per ascessi di piccole dimensioni (1 cm) in genere è sufficiente una terapia antibiotica mirata sull'antibiogramma (ricerca degli antibiotici al quale il germe è sensibile), ascessi di grosse dimensioni vanno invece drenati, soprattutto se rischiano la rottura e sono in sedi pericolose. Va comunque detto che, mai come nei casi di ascesso, la terapia va strettamente personalizzata in base alle caratteristiche sopracitate*.


PS: il precedente articolo rappresenta una generalizzazione grossolana, a scopo divulgativo, di un problema specifico che va inquadrato nel contesto dell'organo o degli organi colpiti.

CommentaDiscussioneNuova FotoNuovo Video Youtube




"Cosa è un ascesso. diagnosi e trattamento. Come si cura?" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati
 
     Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


     News Correlate
Appendicite acuta. Sintomi, cause, trattamento. Si può evitare l'intervento chirurgico?

[ 741 letture ]

Appendicite acuta. Sintomi, cause, trattamento. Si può evitare l'intervento chirurgico?
Peritonite acuta. Cause, sintomi e diagnosi. Come si può curare?

[ 6275 letture ]

Peritonite acuta. Cause, sintomi e diagnosi. Come si può curare?
Dolore addominale basso e febbre. Può essere appendicite acuta? Diagnosi e trattamento

[ 2372 letture ]

Dolore addominale basso e febbre. Può essere appendicite acuta? Diagnosi e trattamento

[ Altro nella News Section ]





Per chirurgia etimologicamente si intende una attivita' lavorativa manuale. In effetti essa si identifica nella scienza che si occupa di studiare quelle malattie che potendo essere curate con le proprie mani vengono appunto dette chirurgiche.
Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione. Le immagini pubblicate potrebbero essere tratte da internet: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore del sito che provvederà alla loro pronta rimozione.

Generazione pagina: 0.13 Secondi