Welcome to Chirurgia mininvasiva, laparoscopica e bariatrica!

Welcome to Chirurgia mininvasiva, laparoscopica e bariatrica!

HOMEALLCONGRESSIFORUMSTAMPAVIDEOEVENTIACCOUNTCONTATTISTAFFPATOLOGIE

     Categorie Menu
· Tutte le Categorie
· Bariatrica
· Colon Retto
· Congressi
· Esofago
· Fegato e Pancreas
· Generale
· Incontinenza
· Mammella
· News
· Parete addominale
· Polmone
· Proctologia
· Prostata
· Rene
· Stomaco
· Testa e collo
· Tiroide
· Urgenze

     Utente
Nickname

Password

(Registrati)

     Annunci

   

Tiroide: Ecografia tiroide e nodulo tiroideo. Come scoprire il tumore

 Di - Fri, 16 Nov 2012 16:36

Il tumore della tiroide, la neoplasia endocrina più frequente, ha una incidenza particolarmente spiccata nelle donne. Presenta una certa familiarità, soprattutto alcune forme legate a mutazioni specifiche di determinati geni (carcinoma midollare della tiroide). L'ecografia della tiroide, insieme alla visita medica ed agli esami di laboratorio, è in grado di riconoscere i noduli altamente sospetti di malignità, anche non palpabili, ed indirizzare i pazienti ad approfondimenti diagnostici specifici.

Il nodulo tiroideo sospetto è classicamente:



  • singolo: si ritrova su delle tiroidi per altro ecogenicamente sane, anche se sono frequenti i riscontri di tumori su tireopatie plurinodulari

  • ipoecogeno: l'ecogenicità è una caratteristica ecografica. Rappresenta, in scala di grigi sul monitor, l'intensità del ritorno degli ultrasuoni alla sonda ecografica. Iperecogeno ed ipoecogeno sono termini relativi al parenchima di riferimento: in questo caso ipoecogeno significa che il nodulo in questione ha minore capacità di ritrasmettere il segnale ultrasonoro alla sonda, quindi sembrerà leggermente più scuro, rispetto alla tiroide circostante, che quindi sembrerà più chiara.

  • a margini sfumati: significa che non si riesce a visualizzare una vera e propria capsula intorno al nodulo, che in genere è iperecogena. La presenza di una capsula è un segno, generalmente, di benignità o minore malignità, poiché significa che il nodulo non invade i tessuti circostanti.

  • ipervascolarizzato: la vascolarizzazione di un nodulo è funzione della sua capacità angiogenetica. Più un nodulo tiroideo produce vasi, maggiormente apparirà vascolarizzato. E' necessario valutare la vascolarizzazione sia periferica che intralesionale. Un nodulo vascolarizzato sia in periferia che all'interno è sospetto di lesione neoplastica.

  • Tendente alla crescita: un piccolo nodulo (<1cm) con le caratteristiche sopra citate, va tenuto sotto controllo: se aumenta di dimensioni nell'arco di poco tempo (raddoppia in 3-6 mesi) spesso si invia il paziente direttamente all'agoaspirato senza passare dalla scintigrafia tiroidea.

A questi dati fondamentali ed immancabili nel referto ecografico di una tiroide con un nodulo, devono essere aggiunti quelli relativi alle stazioni linfonodali del collo.

La tireoscintigrafia è in grado successivamente di aggiungere altri dettagli.

Dr. Francesco Caruso
Specialista in chirurgia dell’apparato digerente ed endoscopia digestiva
Curriculum vitae su linkendIn
tel 3338887415
mail: alessandrofrancescocaruso@yahoo.it
Francesco Caruso su dottori.it
Francesco Caruso su Facebook

CommentaDiscussioneNuova FotoNuovo Video Youtube




"Ecografia tiroide e nodulo tiroideo. Come scoprire il tumore" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati
 
     Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


     News Correlate
Ipotiroidismo subclinico e rischio cardiovascolare. Relazione tra ormoni tiroide e malattie al cuore

[ 2361 letture ]

Ipotiroidismo subclinico e rischio cardiovascolare. Relazione tra ormoni tiroide e malattie al cuore
Incidenza e prevalenza tumore tiroide Roma. E' possibile prevenirlo?

[ 1946 letture ]


Ecografia e agobiopsia FNAB nodulo tiroideo. Quando operare

[ 13672 letture ]


ecografia tiroidea e scintigrafia per diagnosi precoce cancro tiroide

[ 3085 letture ]


Nodulo tiroideo. Ecografia con ecocolordoppler per capire se presente tumore tiroide

[ 7377 letture ]



[ Altro nella News Section ]





Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione. Le immagini pubblicate potrebbero essere tratte da internet: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore del sito che provvederà alla loro pronta rimozione.

Generazione pagina: 0.13 Secondi