Welcome to Chirurgia mininvasiva, laparoscopica e bariatrica!

Welcome to Chirurgia mininvasiva, laparoscopica e bariatrica!

HOMEALLCONGRESSIFORUMSTAMPAVIDEOEVENTIACCOUNTCONTATTISTAFFPATOLOGIE

     Categorie Menu
· Tutte le Categorie
· Bariatrica
· Colon Retto
· Congressi
· Esofago
· Fegato e Pancreas
· Generale
· Incontinenza
· Mammella
· News
· Parete addominale
· Polmone
· Proctologia
· Prostata
· Rene
· Stomaco
· Testa e collo
· Tiroide
· Urgenze

     Utente
Nickname

Password

(Registrati)

     Annunci

   

Parete addominale: Ernia inguinale laparoscopica: vantaggi e risultati rispetto al taglio classico

 Di - Sun, 08 Nov 2020 15:10

Ernia inguinale laparoscopica: vantaggi e risultati rispetto al taglio classico

L'ernia inguinale è una patologia comune. Quando si presenta bilateralmente, in soggetti sportivi, o in pazienti che hanno già subito interventi di ernia inguinale (ernia inguinale recidiva), il corretto approccio è quello di trattare l'ernia per via laparoscopica.

L'ernia inguinale è una patologia caratterizzata da una tumefazione inguinale che aumenta sotto sforzo o i colpi di tosse. Quando non complicata è completamente riducibile in addome ("rientra dentro").

La diagnosi è posta dallo specialista chirurgo, eventualmente confermata con ecografia o TC parete adominale senza mdc.

L'ernia inguinale necessità di trattamento chirurgico per evitare le complicanze: intasamento, incarcerazione, strozzamento, etc. Tali complicanze, oltre che richiedere un intervento chirurgico urgente, possono necessitare resezioni di intestino, qualora fosse sofferente o ischemico.

L'intervento chirurgico può essere eseguito con tecnica open (classico taglio inguinale) o con tecnica laparoscopica.

In genere è indicato trattare l'ernia per via laparoscopica nei seguenti casi:

- Ernia bilaterale (o sospetta bilaterale): con tre piccoli tagli di mezzo centimetro è possibile correggere entrambe le ernie, che richiederebbero due tagli, uno per ciascun lato, cosa che aumenta il dolore e ritarda il recupero post-operatorio

- soggetti sportivi: l'intervento laparoscopico è associato a meno dolore post-operatorio con un recupero più rapido rispetto alla tecnica open.

- ernie recidive: un ernia può sempre ritornare (1% dei casi). In caso di recidiva l'approccio  migliore è dimostrato essere quello laparoscopico, che lavora su un piano diverso rispetto a quello della prima chirurgia.

La laparoscopia è possibile effettuarla anche in tutti gli altri casi di ernia (ernia monolaterale), ma i vantaggi (recupero più veloce, meno dolore post-oepratorio, risultati estetici migliori) si sovrappongono ai potenziali svantaggi (accesso alla cavità peritoneale, anestesia generale), per cui bisogna valutare da caso a caso.

VISITO ED OPERO PRESSO:

- CASA DI CURA #TIRRENIA HOSPITAL ("EX #CLINICA #TRICARICO") - #BELVEDERE MARITTIMO (CS)

- STUDIO MEDICO CARUSO - #AMANTEA (CS)

tel. 3338887415 mail alessandrofrancescocaruso@yahoo.it

CommentaDiscussioneNuova FotoNuovo Video Youtube




"Ernia inguinale laparoscopica: vantaggi e risultati rispetto al taglio classico" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati
 
     Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


     News Correlate
Diastasi dei muscoli retti: diagnosi e cura

[ 401 letture ]

Diastasi dei muscoli retti: diagnosi e cura
Dolore regione inguinale o inguino-scrotale. Pubalgia o ernia inguinale.

[ 3713 letture ]

Dolore regione inguinale o inguino-scrotale. Pubalgia o ernia inguinale.
Che cosa è un laparocele. Trattamento chirurgico laparoscopico. Chirurgia mininvasiva

[ 1985 letture ]

Che cosa è un laparocele. Trattamento chirurgico laparoscopico. Chirurgia mininvasiva
Ernia inguinale. Ecografia, sintomi, diagnosi e terapia.

[ 13385 letture ]

Ernia inguinale. Ecografia, sintomi, diagnosi e terapia.
Laparocele. Ecografia addominale, fattori di rischio diagnosi e terapia chirurgica

[ 13952 letture ]

Laparocele. Ecografia addominale, fattori di rischio diagnosi e terapia chirurgica

[ Altro nella News Section ]





Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione. Le immagini pubblicate potrebbero essere tratte da internet: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore del sito che provvederà alla loro pronta rimozione.

Generazione pagina: 0.14 Secondi