Welcome to Chirurgia Roma!

Welcome to Chirurgia Roma!

HOMEALLCONGRESSIFORUMSTAMPAVIDEOEVENTIACCOUNTCONTATTISTAFFPATOLOGIE

     Cerca



     Categorie Menu
· Tutte le Categorie
· Bariatrica
· Colon Retto
· Congressi
· Esofago
· Fegato e Pancreas
· Generale
· Incontinenza
· Mammella
· News
· Parete addominale
· Polmone
· Proctologia
· Prostata
· Rene
· Stomaco
· Testa e collo
· Tiroide
· Urgenze

     Utente
Nickname

Password

(Registrati)

     Annunci

   

Bariatrica: La chirurgia bariatrica è efficace su dolori anca e ginocchia in obesità.

 Di - Sat, 10 Mar 2018 07:39

La chirurgia bariatrica è efficace su dolori anca e ginocchia in obesità.

L'obesità è una condizione morbosa che affligge circa il 10% della popolazione italiana. Uno dei problemi più frequentemente associato all'eccesso ponderale è la patologia articolare, che si sviluppa principalmente a livello di anca, ginocchio e piede con dolori che a volte debilitano in maniera tale da costringere il paziente su una carrozzina. Perdere peso è la soluzione migliore per tentare di risolvere tali problematiche.

Se la perdita di peso non è sufficiente con diete o trattamenti conservativi, la chirurgia dell'obesità ha dimostrato di essere una soluzione efficace, sicura e duratura nella perdita di peso e nel trattamento delle patologie correlate. La chirurgia dell’obesità infatti determina un calo ponderale importante con conseguente miglioramento sostanziale del dolore e delle disabilità che da essa derivano. L'aumento di peso èuno dei principali fattori di rischio “modificabili” per lo sviluppo dell’osteoartrite. La popolazione obesa ha un rischio di sviluppare una patologia articolare fino a 20 volte superiore alla popolazione normopeso.

Perchè l'obesità porta questi dolori articolari?

Le articolazioni del nostro corpo sono programmate per sorreggere determinati tipi di carico. Quando il carico diventa importante, l'articolazione entra in sofferenza, va sotto sforzo e comincia un lungo processo di logorio che la porta a rovinarsi.
E' chiaro che le articolazioni che sorreggono maggiormente il peso, come anca, ginocchio e tibio-tarsica, saranno maggiormente interessate da questo processo rispetto a quelle della parte superiore del corpo. Anche la colonna vertebrale potrebbe essere interessata.

Sono obeso ma non ho problemi articolari. Come mai?

L'obesità è una condizione subdola, silenziosa, che non da mai problemi all'inizio, ma alla lunga. Quando l'articolazione è sotto sforzo per il peso, guaine sinoviali, cartilagini, menischi, che servono per ammortizzare i traumi, cominiano a rovinarsi. Il carico continuo sull'articolazione porterà in futuro all'infiammazione, dell'articolazione, quindi all'osteoartrite, con dolori cronici e difficoltà ad usare l'articolazione stessa.

Dimagrire è la soluzione al problema?

Dimagrire può essere un grande aiuto per questo tipo di problemi. La riduzione di almeno il 5% del peso corporeo determina una importante riduzione del dolore e della disabilità correlata all’osteoartrite del ginocchio e dell’anca. Ma bisogna considerare diversi fattori, in primis durata di malattia e sede della patologia articolare.

- Durata della malattia: se si tratta di un processo patologico iniziale ed il peso non ha intaccato le guaine connettivali delle articolazioni, i risultati in termini di miglioramento possono essere miracolosi, al contrario è necessario valutare l'entità del danno. I risultati, che comunque ci sono, su una articolazione fortemente danneggiata dal logorio nel tempo, potrebbero essere meno buoni rispetto a quelli che potrebbero esserci su una articolazione sana.

- Sede della malattia: i risultati sono migliori per le zone di carico come ginocchio ed anca. A livello della colonna i risultati non sono mai prevedibili con accuratezza. E' poco probabile che un dolore articolare relativamente alto (colonna dorsale), associato ad una distribuzione dell'adipe prevalentemente sui fianchi, possa risolversi con il dimagrimento.

Quale tipo di soluzione?

La perdita di peso contrasta la patologia articolare. Qualunque mezzo, conservativo o chirurgico, sono auspicabili tenendo bene in mente che prima si risove e migliore saranno i risultati a breve e lungo termine.

Dr. Francesco Caruso
Specialista in chirurgia dell’apparato digerente ed endoscopia digestiva
Chirurgia bariatrica e mininvasiva
Curriculum vitae su linkendIn
tel 3338887415
mail: alessandrofrancescocaruso@yahoo.it
Francesco Caruso su dottori.it
Facebook

CommentaDiscussioneNuova FotoNuovo Video Youtube




"La chirurgia bariatrica è efficace su dolori anca e ginocchia in obesità." | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati
 
     Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


     News Correlate
OSAS ed obesità. Le apnee notturne si curano con la chirurgia.

[ 42 letture ]

OSAS ed obesità. Le apnee notturne si curano con la chirurgia.
Il diabete può essere guarito. L'insulina non è l'unica soluzione

[ 446 letture ]

Il diabete può essere guarito. L'insulina non è l'unica soluzione
Il diabete mellito tipo II nei pazienti obesi è curabile con la chirurgia

[ 1700 letture ]

Il diabete mellito tipo II nei pazienti obesi è curabile con la chirurgia
Obesità fattore predisponente i tumori. Dimagrire riduce i rischi di sviluppo

[ 1182 letture ]

Obesità fattore predisponente i tumori. Dimagrire riduce i rischi di sviluppo
Chirurgia obesità Calabria e Roma. Ipertensione arteriosa ed obesità. Associazione pericolosa

[ 2192 letture ]

Chirurgia obesità Calabria e Roma. Ipertensione arteriosa ed obesità. Associazione pericolosa

[ Altro nella News Section ]





Per chirurgia etimologicamente si intende una attivita' lavorativa manuale. In effetti essa si identifica nella scienza che si occupa di studiare quelle malattie che potendo essere curate con le proprie mani vengono appunto dette chirurgiche.
Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione. Le immagini pubblicate potrebbero essere tratte da internet: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore del sito che provvederà alla loro pronta rimozione.

Generazione pagina: 0.10 Secondi