Welcome to Chirurgia Roma!

Welcome to Chirurgia Roma!

HOMEALLCONGRESSIFORUMSTAMPAVIDEOEVENTIACCOUNTCONTATTISTAFFPATOLOGIE

     Cerca



     Categorie Menu
· Tutte le Categorie
· Bariatrica
· Colon Retto
· Congressi
· Esofago
· Fegato e Pancreas
· Generale
· Incontinenza
· Mammella
· News
· Parete addominale
· Polmone
· Proctologia
· Prostata
· Rene
· Stomaco
· Testa e collo
· Tiroide
· Urgenze

     Utente
Nickname

Password

(Registrati)

     Annunci

   

Bariatrica: Obesità fattore predisponente i tumori. Dimagrire riduce i rischi di sviluppo

 Di - Sun, 11 Mar 2018 11:19

Obesità fattore predisponente i tumori. Dimagrire riduce i rischi di sviluppo

L’associazione tra tumori ed obesità si fa sempre più stretta. E’ noto infatti che l’eccesso ponderale sia predisponente o concausa di numerosi tipi di tumore, in particolare a livello dell’apparato digerente, endocrino, riproduttivo, emopoietico (sangue). Scopri se sei obeso. Clicca qui e calcola il tuo indice di massa corporea. Si calcola che fino al 20% dei decessi per cancro possa essere attribuito all’obesità. La riduzione dell’eccesso ponderale sarebbe in grado di ridurre dunque la mortalità e la morbilità per tumore.

Perchè l’obesità predispone ai tumori?

In realtà non esiste una risposta univoca, ma grossolanamente possono essere presi in cosiderazione diversi aspetti:

1) l’obesità può essere considerata come una condizione infiammatoria cronica, poiché associata alla produzione e liberazione di tutta una serie di sostanze proinfiammatorie. L’infiammazione cronica è un potente stimolo alla genesi tumorale, per cui uno stato di continua infiammazione può nel lungo periodo predisporre all’insorgenza tumorale.

2) il grasso corporeo può essere considerato come un organo endocrino vero e proprio, che secerne tutta una serie di ormoni e sostanze regolatrici che potrebbero influenzare lo sviluppo e la crescita di alcuni tipi di tumore, come il tumore al seno.

3) l’obeso segue una dieta disequilibrata, sicuramente in quantità, spesso in qualità. E’ noto che il consumo abbondante di alcune sostanze possa favorire l’insorgenza tumorale: un esempio su tutti è la carne rossa, considerata cancerogeno (sostanza che provoca i tumori) di prima o seconda classe (a seconda se lavorata o meno). Un eccessivo consumo di sostanze come la carne rossa (più di 500 g a settimana) ed altro, come alcol, prodotti conservati sotto sale o affumicati, insaccati, etc, aumentano esponenzialmente il rischio di patologia tumorale.

Se risolvo l’obesità si riduce il rischio di avere dei tumori?

Si. Esistono numerose evidenze che il calo ponderale si associ ad una riduzione del rischio di insorgenza tumorale. E’ chiaro che i danni prodotti fino a quel momento dall’obesità non possono essere completamente annullati, ma ci potrebbe essere un sensibile miglioramento.

Posso sottopormi ad un intervento di chirurgia bariatrica se ho avuto un precedente tumore?


Si, a patto che il tumore sia stato completamente debellato e in completa remissione. Sarà l’oncologo a dire al chirurgo se è il caso di effettuare una procedura bariatrica se sono passati pochi anni (meno di 5) dall’insorgenza tumorale


Dr. Francesco Caruso
Specialista in chirurgia dell’apparato digerente ed endoscopia digestiva
Chirurgia bariatrica e mininvasiva
Curriculum vitae su linkendIn
tel 3338887415
mail: alessandrofrancescocaruso@yahoo.it
Francesco Caruso su dottori.it
Francesco Caruso su Facebook

CommentaDiscussioneNuova FotoNuovo Video Youtube




"Obesità fattore predisponente i tumori. Dimagrire riduce i rischi di sviluppo" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati
 
     Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


     News Correlate
OSAS ed obesità. Le apnee notturne si curano con la chirurgia.

[ 43 letture ]

OSAS ed obesità. Le apnee notturne si curano con la chirurgia.
Il diabete può essere guarito. L'insulina non è l'unica soluzione

[ 447 letture ]

Il diabete può essere guarito. L'insulina non è l'unica soluzione
Il diabete mellito tipo II nei pazienti obesi è curabile con la chirurgia

[ 1701 letture ]

Il diabete mellito tipo II nei pazienti obesi è curabile con la chirurgia
La chirurgia bariatrica è efficace su dolori anca e ginocchia in obesità.

[ 1944 letture ]

La chirurgia bariatrica è efficace su dolori anca e ginocchia in obesità.
Chirurgia obesità Calabria e Roma. Ipertensione arteriosa ed obesità. Associazione pericolosa

[ 2193 letture ]

Chirurgia obesità Calabria e Roma. Ipertensione arteriosa ed obesità. Associazione pericolosa

[ Altro nella News Section ]





Per chirurgia etimologicamente si intende una attivita' lavorativa manuale. In effetti essa si identifica nella scienza che si occupa di studiare quelle malattie che potendo essere curate con le proprie mani vengono appunto dette chirurgiche.
Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione. Le immagini pubblicate potrebbero essere tratte da internet: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore del sito che provvederà alla loro pronta rimozione.

Generazione pagina: 0.14 Secondi