Welcome to Chirurgia Roma!

Welcome to Chirurgia Roma!

HOMEALLCONGRESSIFORUMSTAMPAVIDEOEVENTIACCOUNTCONTATTISTAFFPATOLOGIE

     Cerca



     Categorie Menu
· Tutte le Categorie
· Bariatrica
· Colon Retto
· Congressi
· Esofago
· Fegato e Pancreas
· Generale
· Incontinenza
· Mammella
· News
· Parete addominale
· Polmone
· Proctologia
· Prostata
· Rene
· Stomaco
· Testa e collo
· Tiroide
· Urgenze

     Utente
Nickname

Password

(Registrati)

     Annunci

   

Proctologia: Prurito o bruciore anale. Cause e trattamento

 Di - Fri, 20 Nov 2015 08:59

Prurito o bruciore anale. Cause e trattamento

Il prurito anale è un problema frequente. Si distingue dal bruciore anale per la presenza in quest'ultimo caso del sintomo dolore urente più o meno intenso, mentre il prurito è piuttosto un fastidio. Entrambe i problemi sono causa di numerosi accessi presso gli ambulatori di proctologia.

La sensazione di prurito anale può essere causata da diversi fattori, a volte concomitanti, alcuni francamente patologici, altri risolvibili modificando alcune abitudini di vita.
Il periodo estivo è il più incriminato poiche la sudorazione può causare stimoli tipo prurito. Anche attività fisiche intense, l'utilizzo di biancheria intima lavati con prodotti allergizzanti di bassa qualità, andare in bicicletta, igiene personale non ottimale, possono favorire l'insorgenza di questo problema. In questi casi un trattamento locale e l'eliminazione o ottimale gestione dei fattori scatenanti possono risolvere il quadro clinico.
A volte invece il prurito può manifestarsi in presenza di vere e proprie patologie più frequentemente dermatologiche o sistemiche, come la prosiasi, l'eczema, le infezioni, etc. In questo caso oltre alla terapia locale è necessario trattare anche la patologia di base.
Il bruciore anale è caratterizzato invece da maggiore intensità, con dolore di tipo urente.
Le cause più frequenti sono la ragade anale e la cattiva igiene personale. Altre cause possono essere tutte le malattie proctologiche benigne o maligne.
Nonostante si possa pensare che si tratti di sintomi banali, a volte trovare la soluzione è un problema complesso, per questo è necessario un consulto specialistico soprattutto per evitare di sottovalutare problemi che a volte possono nascondere cause anche importanti.

CommentaDiscussioneNuova FotoNuovo Video Youtube




"Prurito o bruciore anale. Cause e trattamento" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati
 
     Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


     News Correlate
Emorroidi e prolasso emorroidario. Problema frequente ma si può risolvere

[ 534 letture ]

Emorroidi e prolasso emorroidario. Problema frequente ma si può risolvere
Cancro dell'ano. Diagnosi e trattamento. Anatomia chirurgica canale anale

[ 11508 letture ]

Cancro dell'ano. Diagnosi e trattamento. Anatomia chirurgica canale anale
Emorroidi e Prolasso. Sangue Feci e colonscopia. Come escludere cancro colon retto.

[ 7059 letture ]

Emorroidi e Prolasso. Sangue Feci e colonscopia. Come escludere cancro colon retto.
Sangue nelle feci e sindromi rare. La sindrome di Heyde

[ 3387 letture ]


Sangue nelle feci e dolore anale. Emorroidi e ragade anale

[ 3536 letture ]



[ Altro nella News Section ]





Per chirurgia etimologicamente si intende una attivita' lavorativa manuale. In effetti essa si identifica nella scienza che si occupa di studiare quelle malattie che potendo essere curate con le proprie mani vengono appunto dette chirurgiche.
Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione. Le immagini pubblicate potrebbero essere tratte da internet: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore del sito che provvederà alla loro pronta rimozione.

Generazione pagina: 0.08 Secondi