Welcome to Chirurgia Roma!

Welcome to Chirurgia Roma!

HOMEALLCONGRESSIFORUMSTAMPAVIDEOEVENTIACCOUNTCONTATTISTAFFPATOLOGIE

     Cerca



     Categorie Menu
· Tutte le Categorie
· Bariatrica
· Colon Retto
· Congressi
· Esofago
· Fegato e Pancreas
· Generale
· Incontinenza
· Mammella
· News
· Parete addominale
· Polmone
· Proctologia
· Prostata
· Rene
· Stomaco
· Testa e collo
· Tiroide
· Urgenze

     Utente
Nickname

Password

(Registrati)

     Annunci

   

Proctologia: Sangue nelle feci. Emorroidi, ragade anale, tumore colon-retto

 Di - Thu, 15 Nov 2012 19:44

Il sangue nelle feci è un segno clinico che può essere causato da diverse patologie, più spesso benigne, ma non di rado pre-maligne o francamente maligne. La diagnosi differenziale tra queste malattie è indispensabile per un trattamento efficace e per una prevenzione primaria o diagnosi precoce del tumore al colon-retto.

La ragade anale è una lesione di continuo (fissurazione, ferita) non tendente alla guarigione spontanea che riconosce come cause predisponenti o scatenanti l'ipertono sfinteriale e/o la stipsi con feci dure. Si manifesta con sangue rosso vivo che stria le feci o che gocciola nel vaso con un dolore ingravescente esacerbato dalla defecazione e tenesmo. Può essere accompagnata da un polipo sentinella. Il trattamento è conservativo per quelle ragadi recenti, fatto di blandi lassativi, fibre, tanta acqua, sapone detergente adatto, eventualmente creme ad azione miorilassante e dilatatori anali. Le ragadi croniche vanno operate se non rispondono a diversi cicli di terapia come suddetta.



Le "cosiddette" emorroidi sono un'entità anatomopatologica molto frequente e variegata nella modalità di presentazione, da un singolo gavocciolo ad un vero e proprio prolasso. Si tratta comunque di una dilatazione patologica di alcune vene del plesso emorroidario, che formano dunque dei "grappoli" (gavoccioli) interni o esterni più o meno grandi, suddivisi in 4 gradi di gravità. La sintomatologia è caratterizzata da sanguinamento più o meno inportante alla defecazione con dolore intenso, gravativo e continuo in caso di trombosi emorroidaria con tenesmo, e sensazione di prolasso della regione anale più o meno marcata. Nei primi stadi la malattia pùò giovare di una terapia conservativa, ma più spesso è necessario di un intervento chirurgico ritagliato sull'entità delle emorroidi o del prolasso.



Il tumore del colon-retto rappresenta il secondo tumore per incidenza dopo quello del polmone. Si localizza principalmente a livello retto-sigmoideo o colon sinistro (sommati fanno quasi il 70%), poi a livello del colon destro ed infine colon trasverso. Circa il 20-25% di tutti i tumori del colon-retto si localizzano a livello degli ultimi 7-8 cm di retto, per cui rilevabili alla sola esplorazione rettale. Il sintomo di presentazione principale è rappresentato dal sangue nelle feci, manifesto od occulto (rilevabile mediante la ricerca del sangue occulto nelle feci), dolori addominali e massa addominale palpabile con occlusione intestinale o perforazione (nelle fasi molto avanzate). La colonscopia è il mezzo diagnostico più importante per lo screening di questa patologia. Ogni persona che abbia superato i 50 anni dovrebbe sottoporsi almeno una volta nella vita ad una colonscopia, per ridurre al minimo le possibilità di morte per questo tipo di tumore.

CommentaDiscussioneNuova FotoNuovo Video Youtube




"Sangue nelle feci. Emorroidi, ragade anale, tumore colon-retto" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli Anonimi, registrati
 
     Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile


     News Correlate
Emorroidi e prolasso emorroidario. Problema frequente ma si può risolvere

[ 535 letture ]

Emorroidi e prolasso emorroidario. Problema frequente ma si può risolvere
Prurito o bruciore anale. Cause e trattamento

[ 843 letture ]

Prurito o bruciore anale. Cause e trattamento
Cancro dell'ano. Diagnosi e trattamento. Anatomia chirurgica canale anale

[ 11508 letture ]

Cancro dell'ano. Diagnosi e trattamento. Anatomia chirurgica canale anale
Emorroidi e Prolasso. Sangue Feci e colonscopia. Come escludere cancro colon retto.

[ 7060 letture ]

Emorroidi e Prolasso. Sangue Feci e colonscopia. Come escludere cancro colon retto.
Sangue nelle feci e sindromi rare. La sindrome di Heyde

[ 3388 letture ]



[ Altro nella News Section ]





Per chirurgia etimologicamente si intende una attivita' lavorativa manuale. In effetti essa si identifica nella scienza che si occupa di studiare quelle malattie che potendo essere curate con le proprie mani vengono appunto dette chirurgiche.
Questo sito non può rappresentare una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità predefinita. Pertanto non può essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 7 marzo 2001. L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata, e saranno comunque sottoposti a moderazione. Le immagini pubblicate potrebbero essere tratte da internet: qualora il loro uso violasse diritti d’autore, lo si comunichi all’autore del sito che provvederà alla loro pronta rimozione.

Generazione pagina: 0.11 Secondi